Ybaset

La Repubblica di Ybaset comprende le due isole maggiori del Mare delle Sirene, nel sud del continente di Pan. I suoi abitanti principali sono di razza umana, seguiti da halfling e shifter. La lingua ufficiale è il comune.

stato_Ybaset.png

Geografia

L’isola principale di Ybaset, la più grande dell’intero continente, si estende per circa 40 000 mi^2. Una piccola catena montuosa separa il deserto meridionale dalle pianure settentrionali, dove si trova la maggior parte degli insediamenti. Il clima caldo e secco rende difficile la coltivazione lontano dai brevi corsi d’acqua, pertanto Ybaset estende il suo dominio territoriale anche a buona parte del pescoso Mare delle Sirene.

Storia

Solo da poco Ybaset ha riacquistato stabilità politica; si appresta infatti il centenario della Liberazione, ovvero la rivoluzione che sovvertì il precedente sistema di caste, eliminando la schiavitù. Dopo la Liberazione, la capitale venne spostata da Tiske, considerata troppo distante dal resto dello stato, nonché simbolo della forza degli schiavisti, alla piccola cittadina di Maliri (in seguito rinominata Alakay), più centrale anche se meno collegata.

La Liberazione di Ybaset portò a un grosso sforzo di rimodernare la società dal profondo, mettendo sullo stesso piano ex schiavi ed ex padroni. Si instaurò un nuovo sistema di governo, in cui tutti avevano la possibilità di partecipare alle decisioni politiche. L’iniziale entusiasmo della popolazione mutò brevemente in disinteresse, causato dall’impossibilità di operare in una democrazia diretta con una popolazione e un territorio così estesi. Ufficialmente, il Concilio opera tuttora, ma negli anni venne spogliato quasi di ogni potere, ora in mano ai più abbienti.

Economia

Ybaset ha la maggior parte delle ricchezze nel commercio marittimo, principalmente di merci pregiate. È il maggior esportatore di sete, spezie e gioielli dell’intero Pan. Le navi corsare che solcano il Mare delle Sirene, ufficialmente a protezione dei commercianti e pescatori di Ybaset, nonché esattori delle tasse d’importazione, non disdegnano di attaccare talvolta qualche mercantile appartenente a personaggi meno influenti nella scena politica della Repubblica.
Le poche pianure coltivabili rendono necessarie le importazioni alimentari da Eriali e Mirak. La birra di Mirak è da molti considerata la bevanda nazionale, nonostante la nota origine straniera.

Società

La vita di lussi condotta dagli schiavisti è tuttora vista come modello di buon vivere: l’intera società è improntata all’ostentazione e all’apparenza. I liberi costumi e la mentalità aperta degli abitanti di Ybaset non sono generalmente visti di buon occhio oltre il Mare delle Sirene, ma è noto che chi desidera vivere nell’eleganza o nello sfarzo deve prendere Ybaset come modello.

Città principali per numero di abitanti

Ybaset

Pan MAle121